La contabilità di responsabilità è un concetto alla base dei sistemi di misurazione delle prestazioni contabili. L’idea di base è che le grandi organizzazioni diversificate sono difficili, se non impossibili da gestire come un singolo segmento, quindi devono essere decentralizzate o separate in parti gestibili. Queste parti o segmenti sono indicati come centri di responsabilità che includono:

1. centri di entrate,

2. centri di costo,

3. centri di profitto e

4.centri di investimento.

Questo approccio consente di assegnare la responsabilità ai manager di segmento che hanno la maggiore influenza sugli elementi chiave da gestire. Questi elementi includono ricavi per un fatturato di centro (un segmento che principalmente produce ricavi con costi relativamente poco), i costi per acost center (un segmento che genera i costi, ma senza reddito), una misura della redditività di un centro di profitto (un segmento che genera entrate andcosts) e il ritorno sull’investimento (ROI) per un investimento centro (un segmento come una divisione di una società in cui il gestore controlla l’acquisizione andutilization delle attività, nonché le entrate e le spese).

Concetto di controllabilità

Un concetto sottostante di contabilità di responsabilità è indicato come controllabilità. Concettualmente, un manager shouldonly essere ritenuto responsabile per quegli aspetti della performance che lui o lei può controllare. A mio avviso, questo concetto è raramente, se non mai, applicato con successo inpractice a causa della variazione del sistema presente in tutti i sistemi. I tentativi di applicare il concetto di controllabilità producono rapporti di responsabilità in cui ogni livello di gestione è ritenuto responsabile di tutti i livelli di gestione subordinati come illustrato di seguito.

Report contabili di responsabilità

Vantaggi e svantaggi

La contabilità di responsabilità è stata una parte accettata dei sistemi di controllo contabile tradizionali per molti anni perché fornisce un’organizzazione con una serie di vantaggi. Forse l’argomento più convincente per l’approccio di contabilità di responsabilità è che fornisce un modo per gestire un’organizzazione che altrimenti sarebbe ingestibile. Inoltre, l’assegnazione di responsabilità ai manager di livello inferiore consente ai manager di livello superiore di perseguire altre attività come la pianificazione a lungo termine e il processo decisionale. Fornisce anche un modo per motivare manager e lavoratori di livello inferiore. Manager e lavoratori in un sistema individualistico tendono ad essere motivati da misurazioni che enfatizzano le loro prestazioni individuali. Tuttavia, questa enfasi sulle prestazioni degli individui e dei singoli segmenti crea ciò che alcuni critici chiamano ” organizzazione del tubo da stufa.”Altri hanno usato il termine” silos funzionali ” per descrivere la stessa idea. Considerate l’illustrazione sotto1. Le informazioni scorrono verticalmente, piuttosto che orizzontalmente.Gli individui nei vari segmenti e aree funzionali sonoseparati e tendono a ignorare le interdipendenze all’interno dell’organizzazione.I manager di segmento e i singoli lavoratori all’interno dei segmenti tendono a competere per ottimizzare le proprie misurazioni delle prestazioni piuttosto che lavorare insieme per ottimizzare le prestazioni del sistema.

Organizzazione individualistica del tubo da stufa

Sommario e domanda controversa

Un’implicita assunzione di responsabilità contabile è che separare un’azienda in centri di responsabilità controllati dall’alto è il modo per ottimizzare il sistema. Tuttavia, questa separazione inevitabilmente non tiene conto di molte delle interdipendenze all’interno dell’organizzazione. Ignorare le interdipendenze impedisce il lavoro di squadra e crea la necessità di buffer come inventario aggiuntivo, lavoratori, manager e capacità.Naturalmente, un sistema che impedisce il lavoro di squadra e crea eccesso è incoerente con i concetti aziendali lean di just-in-time e la teoria dei vincoli.Per questo motivo, i critici dei sistemi di controllo contabile tradizionali sostenganogestire il sistema nel suo complesso per eliminare la necessità di buffer ed eccesso. Essi sostengono inoltre che le aziende hanno bisogno di sviluppare sistemi di apprendimento orientati ai processi, non risultati finanziari, sistemi di controllo orientati alla paura. Il sistema informativo deve rivelare i problemi e i vincoli dell’azienda in modo tempestivo e disaggregato, in modo che gli utenti abilitati possano identificare come correggere i problemi, rimuovere i vincoli e migliorare il processo. Secondo thesecritics, le informazioni di controllo di contabilità non si qualificano in nessuna di thesecategories perché non è tempestivo, disaggregato, o facile da usare.

Questa dura critica delle informazioni di controllo contabile ci porta a una questione controversa molto importante. Può un’azienda implementare con successo just-in-time e altri concetti di miglioramento continuo mantenendo un tradizionale sistema di controllo della contabilità di responsabilità? Sebbene la giuria sia ancora fuori su questa domanda, una serie di studi di ricerca sul campo indicano che i controlli basati sulla contabilità stanno giocando un ruolo decrescente nelle aziende che adottano i concetti di impresa snella. In uno studio che ha coinvolto nove aziende, ogni azienda ha risposto a questa controversa domanda in un modo diverso utilizzando un diverso mix di apprendimento orientato ai processi e informazioni di controllo orientate ai risultati.2 Poiché ogni impresa è diversa, non è possibile fornire una risposta generalizzata a questa domanda per tutte le imprese in tutte le situazioni.

1 Dal capitolo 9 di MAAW

2 Vedi McNair, CJ e LP Carr, 1994.Responsabilità ridefinita: cambiare i concetti di controllo basato sulla contabilità. Advancesin Contabilità di gestione: 85-117. (Sintesi).

Alcuni altri sommari correlati:

Dolk, D. R. e K. J. Euske. 1994. Integrazione del modello: superare l’organizzazione del tubo da stufa. Progressi nella contabilità di gestione (3): 197-212. (Sintesi).

Elliott, R. K. 1992. La terza ondata si rompe sulle rive dicontabilità. Accounting Horizons 6 (giugno): 61-85. (Sintesi).

Johnson, H. T. e A. Broms. 2000. Profitto oltre misura: risultati straordinari attraverso l’attenzione al lavoro e alle persone. La Stampa libera. (Sintesi).

Martin, J. R. Non datato. Capitolo 1: Introduzione alla contabilità gestionale, alla contabilità dei costi e ai sistemi di gestione dei costi. Contabilità di gestione: Concetti ,tecniche & Questioni controverse. Gestione e Contabilità Web.Capitolo 1: Due varianti globali del capitalismo

Martin, J. R. Non datato. Contabilità di responsabilità rispetto ad altri concetti: Mostre sommarie. Gestione e Contabilità Web.ResponACCSum

Martin, J. R. Non datato. Russell Ackoff citazioni e f-leggi. Gestione e Contabilità Web. RussellAckoff

Martin, J. R. Non datato. Russell Ackoff: Che cos’è un sistema? Video. Gestione e Contabilità Web. RussellAckoffVideos

Martin, J. R. 1994. Un approccio controverso-questioni per migliorare la formazione di contabilità di gestione. Journal of Accounting Education12 (1): 59-75. (Sintesi).

McNair, CGV 1990. Interdipendenza e controllo: Contabilità di responsabilità tradizionale e basata sull’attività. Journal of Cost Management (Estate): 15-23. (Sintesi).

Rigby, D. K., J. Sutherland e H. Takeuchi. 2016. Abbracciare agile: come padroneggiare il processo che sta trasformando la gestione. Harvard Business Review (maggio): 40-50. (Sintesi).

Tiessen, P. e J. H. Waterhouse. 1983. Verso una teoria descrittiva della contabilità di gestione. Contabilità, organizzazioni e società 8 (2-3): 251-267. (Sintesi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.