Iscriviti a Christianity Today e ottenere l’accesso immediato alle questioni passate della Storia cristiana!
Newsletter gratuite

Altre newsletter

“Il peccato è nero, la grazia abbonda, la volontà è libera.”- sintesi di un biografo della Teologia di Lyman Beecher

Durante il secondo anno di Lyman Beecher a Yale, il presidente della scuola Timothy Dwight lanciò una campagna di predicazione contro il pervaso scetticismo religioso della scuola. Dopo un dibattito intitolato ” La Bibbia è la Parola di Dio?”Beecher notò,” tutta l’infedeltà si nascondeva e nascondeva la testa.”Quando Dwight predicò:” Il raccolto è passato, l’estate è finita e noi non siamo salvati”, Beecher sentì come se “un’intera valanga si fosse abbattuta” su di lui, e se ne andò a casa, “piangendo ad ogni passo.”

Questa trasformazione personale prefigurò i cambiamenti che stavano avvenendo nel cristianesimo americano, molti dei quali divennero parte.

Timeline

George Whitefield convertito

Voltaire

Francis Asbury inviato in America

Lyman Beecher nato

Lyman Beecher muore

J. Hudson Taylor fonda la missione China Inland

Predicazione pragmatica

Nativo del Connecticut, Beecher fu autorizzato come ecclesiastico congregazionale, anche se il suo primo pastorato fu una chiesa presbiteriana a East Hampton, Long Island. Il giovane predicatore era inizialmente frustrato:” La mia predicazione sembra non muoversi”, si lamentò. “Parlo contro una roccia.”Ma quando predicò” The Remedy for Dueling”, in occasione del duello Aaron Burr-Alexander Hamilton del 1806, scoppiò una piccola rinascita.

Nel 1810, iniziò a pastorizzare una chiesa congregazionalista a Litchfield, nel Connecticut, dove crebbe la sua reputazione di revivalista e riformatore sociale. Difese gelosamente il diritto di stabilimento della chiesa (lo stato del Connecticut finanziava il congregazionalismo), ma quando il congregazionalismo fu disistituito, cambiò idea: “Tagliò le chiese dalla dipendenza dal sostegno statale. Li gettò interamente sulle proprie risorse e su Dio.”

Nella sua prossima chiesa, Hanover Street Church, Boston, il grande problema era l’unitarismo, che prevaleva nella città. Il revivalista andò rapidamente a lavorare con una strenua campagna per l’ortodossia.

All’inizio, la passione di Beecher per salvare le anime guidò la sua teologia in una direzione più pragmatica. Ha fatto appello all’intelletto di un cercatore, alle emozioni di un altro. I suoi sermoni avevano un’inclinazione razionalista e erano costellati di parole e frasi come “buon senso”, “onorevole” pentimento, incontro “tutte le obiezioni”—mentre lui si pavoneggiava e agitò le braccia (uno stile che i suoi figli avrebbero affettuosamente imitare nel gioco). Egli era considerato l’archetipo Yankee-canny, waggish, implacabile in argomento logico, sinewy, e ungraceful.

Campione del libero arbitrio

Nel 1832 Beecher iniziò a ricoprire contemporaneamente il ruolo di pastore della Second Presbyterian Church e del Lane Seminary, entrambi a Cincinnati, Ohio. Mentre il movimento abolizionista si scaldava in città, Beecher scoprì come i gruppi volontari potessero lavorare potentemente per guarire i mali sociali.

Questo, a sua volta, lo spinse a rivalutare la sua dottrina calvinista del peccato e a porre maggiore enfasi sul libero arbitrio. Il suo Calvinismo fu sempre più plasmato da arminiani come Charles Finney, e quella che è stata chiamata teologia della Nuova Scuola, riassunta da un biografo di Beecher: “Il peccato è nero, la grazia abbonda, la volontà è libera.”

Nel Congregazionalismo calvinista del tempo, questo non stava bene, e Beecher fu accusato di eresia, ma alla fine fu assolto.

La più grande eredità di Beecher potrebbe essere la famiglia che ha prodotto. Si diceva che fosse il” padre di più cervelli di qualsiasi uomo in America”, poiché tra i suoi figli c’erano Harriet Beecher Stowe, autrice di Uncle Tom’s Cabin, e Henry Ward Beecher, il più famoso predicatore americano del suo tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.