Il Picasso Clownfish è una variazione di colore allevato in cattività del comune Percula Clownfish. Questa varietà è estremamente rara! Le barre bianche e i margini neri sono estesi in macchie irregolari. Su questi pesci pagliaccio Picasso “estremi”, tutte e tre le bande sono fuse su entrambi i lati. Non ci sono due pesci pagliaccio Picasso sono identici e le quantità sono estremamente limitate.
Il pesce pagliaccio Percula (Amphiprion percula) assomiglia molto al pagliaccio Ocellaris (A. ocellaris) di “Alla ricerca di Nemo” fama. Entrambi hanno una colorazione arancione brillante e tre strisce bianche con margini neri. I pesci pagliaccio Percula hanno margini neri più ampi alle bande bianche man mano che maturano; questi margini possono eventualmente estendersi fino a coprire la maggior parte dell’arancia nel corpo del pesce, specialmente in individui di alcune regioni geografiche come Papua/Nuova Guinea. I pesci allevati in cattività tendono ad avere meno nero anche da adulti e sono quasi identici ai pesci pagliaccio Ocellaris; gli individui più giovani sono quasi indistinguibili tra le due specie.
I pesci pagliaccio sono tra i pesci più resistenti e tradizionali per acquari marini. Generalmente provengono da due generi-la maggior parte sono nel genere Amphiprion con una specie nel genere Premnas – e tutti si trovano nella famiglia Pomacentridae insieme a damigelle e cromie. Essi sono alcuni dei pesci per lo più ampiamente allevati in cattività, portando a variazioni più artificiali diventando disponibili come Misbars e albini come specie sono selettivamente allevati e incrociati.
Di solito è meglio tenere un pesce pagliaccio per vasca, anche se a volte una coppia può essere mantenuta se uno è significativamente più piccolo dell’altro o ha circa le stesse dimensioni quando viene aggiunto come giovani. Un pesce si svilupperà in una femmina e diventerà di dimensioni maggiori mentre l’altro (o altri, in grandi vasche) rimarrà maschio. Man mano che i pesci maturano, possono anche diventare aggressivi verso i nuovi arrivati (o le mani nel serbatoio), quindi preparatevi all’aggressione da seguire anche se il nuovo pesce è di grandi dimensioni. La miscelazione di individui allevati in cattività e catturati in natura non è generalmente raccomandata poiché la loro immunità alle malattie e ai parassiti può essere diversa.
I pesci pagliaccio non sono generalmente mangiatori esigenti e accetteranno una gamma di cibi surgelati e preparati come fiocchi, pellet e formule congelate. Possono beneficiare di alcune sostanze vegetali nella loro dieta, anche se non sono considerati erbivori e hanno bisogno di alcuni alimenti carnosi. Alcuni pesci pagliaccio possono essere sensibili alle tossine, in particolare ai farmaci a base di metalli pesanti come il rame.
Anche se l’interazione tra anemoni e pesci pagliaccio è divertente da guardare, non è necessario per la sopravvivenza di entrambi gli animali. Alcuni pesci pagliaccio ospiteranno solo in anemoni specifici e viceversa. Un anemone ospite dovrebbe generalmente avere un diametro di almeno il doppio della lunghezza del pesce pagliaccio quando introdotto insieme. I pesci allevati in cattività possono anche avere meno probabilità di utilizzare un anemone ospite rispetto ai pesci catturati allo stato selvatico.
Visita quel blog di pesce per ulteriori informazioni dai nostri biologi marini sulla struttura sociale e il genere dei pesci pagliaccio, la selezione e le preferenze degli anemoni e altri argomenti relativi ai pesci pagliaccio.
Proaquatix è ben noto all’interno dell’hobby dell’acquario per offrire una selezione unica di pesci pagliaccio allevati in cattività e altre offerte di acquari come basslet, ghiozzi e altri animali ornamentali. Operando fuori dalla Florida, la loro missione è quella di offrire i loro ornamenti nel tentativo di ridurre l’impatto umano sulle popolazioni naturali. Siamo orgogliosi di offrire Proaquatix captive bred marine ornamentals come parte della nostra selezione per il vostro acquario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.