Chi è Rob Reiner?

Rob Reiner è un attore, regista, produttore e scrittore statunitense. Allo stesso modo, è noto per aver diretto i classici successi Stand By Me (1996) e When Harry ti presento Sally (1989). Allo stesso modo, come attore, Reiner è arrivato alla ribalta nazionale con il ruolo di Michael Stivic in All in the Family (1971-1979).

Inoltre, come regista, Reiner è stato riconosciuto dalla Directors Guild of America (DGA) con nomination per il coming of age commedia-dramma Stand by Me (1986), così come nella commedia romantica When Harry ti presento Sally… (1989), e il dramma militare tribunale A Few Good Men (1992).

Rob Reiner: Infanzia, educazione e genitori

Rob è nato a New York City, negli Stati Uniti il 6 marzo 1947, dai genitori Carl Reiner e Estelle suo padre è un famoso comico, attore, scrittore, produttore e regista. Mentre, sua madre è un’attrice.

Rob Reiner
Didascalia: Rob Reiner e Michele Singer Reiner (Fonte: Zimbio)

Ha due fratelli e cioè, Lucas Reiner e Annie Reiner. Mentre, egli appartiene alla nazionalità americana e Ashkenazita etnia ebraica.

Parlando della sua educazione, in primo luogo, ha frequentato la Beverly Hills High School. Poi, ha frequentato la Scuola UCLA di Teatro, Cinema e televisione. Infine, ha frequentato l’Università della California.

Rob Reiner: Gli inizi della carriera professionale

Parlando della sua professione, durante il 1967, ha fatto il suo debutto cinematografico in entering Laughing, una commedia romantica scritta e diretta da suo padre. Infatti, ha anche lavorato come scrittore per The Smothers Brothers Comedy Hour.

Mentre, ha ottenuto il suo primo assaggio di successo come Mike “Meathead” Stivic sulla popolare sitcom All in the Family. Oltre a ciò, si rivolse anche a dirigere seguendo il suo stint nello show, dopo aver tagliato i denti nel film televisivo del 1974 Sonny Boy. Inoltre, il suo primo notevole successo è stato il finto documentario rock-and-roll This Is Spinal Tap (1984).

Allo stesso modo, egli stesso ha interpretato Marty DiBergi, il regista del documentario. Le stelle improvvisato gran parte del dialogo, e il loro umorismo impassibile stabilito il film come un classico di culto.

Allo stesso modo, la sua prossima uscita, Stand by Me (1986), era un adattamento di una storia di Stephen King. Durante il 1987 ha co-fondato Castle Rock Entertainment, uno studio che ha prodotto molti dei suoi film successivi.

Inoltre, il suo successivo successo alla regia fu The Princess Bride (1987), tratto da un romanzo di William Goldman. Allo stesso modo, si rivolse anche a materiale più oscuro con Misery (1990), un adattamento di un romanzo di King che ha interpretato Kathy Bates come una donna che imprigiona uno scrittore (James Caan) il cui lavoro adora.

Inoltre, la frenetica ma umana svolta di Bates come la pazza Annie Wilkes. Ha anche caratterizzato alcune delle luci principali di Hollywood al momento, tra cui Tom Cruise, Demi Moore, Kevin Bacon, e Jack Nicholson, che, come un colonnello dando testimonianza, memorabilmente ruggito, ” Non si può gestire la verità!”.

Successi e premi a vita

Parlando dei suoi successi e premi a vita, ha vinto Primetime Emmy Awards per l’eccezionale prestazione continua di un attore non protagonista in una serie comica e miglior attore non protagonista in Comedy for All in the Family (1971).

Allo stesso modo, ha vinto il Truly Moving Picture Award o Flipped (2010), Ghosts of Mississippi (1996), A Few Good Men (1992). Allo stesso modo, ha vinto il premio Hugo per la migliore presentazione drammatica per La principessa sposa (1987).

Inoltre, ha vinto il Readers’ Choice Award per il miglior film in lingua straniera per Stand by Me (1986). Poi, ha vinto il premio NBR per la migliore recitazione da un ensemble per Il First Wives Club (1996). Allo stesso modo, ha vinto il People’s Choice Award per People’s Choice Awards Honoree.

Inoltre, ha vinto il Voice Award per il miglior film per essere Charlie (2015). Inoltre, ha vinto il premio alla carriera per The Story of Us (1999), Edtv (1999).

Stipendio e patrimonio netto

Non ci sono informazioni sul suo stipendio. Il suo patrimonio netto è di circa million 60 milioni.

Rob Reiner: Voci e polemiche

A parlare delle sue voci e polemiche. È lontano dalle voci e dalle polemiche.

Misure del corpo: Altezza, Peso

Parlando delle sue misure del corpo, Rob Reiner ha un’altezza di 5 piedi e 10 pollici. Inoltre, pesa è sconosciuto. Il colore dei capelli di Rob è calvo e il suo colore degli occhi è blu.

Social Media

Parlando dei suoi social media, non è attivo su nessuno dei siti sociali come Facebook, Twitter e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.