Psychoria viridis (chacruna) è una pianta allucinogena con proprietà psicoattive associate alla presenza di N,N-dimetiltriptamina (DMT). Questa specie è conosciuta principalmente come ingrediente della bevanda Ayahuasca, ma le foglie secche sono anche fumate dagli utenti ricreativi. La pianta è controllata in Polonia e Francia e la sua corretta identificazione pone molte sfide a causa del fatto che il genere Psychotria è relativamente grande e ci sono altre specie che sono facilmente confusi con chacruna. Lo scopo del presente lavoro era quello di sviluppare un’efficace procedura di autenticazione per le foglie essiccate e triturate di P. viridis, da utilizzare a confronto delle caratteristiche chimiche e botaniche dei suoi prodotti commerciali. Le foglie essiccate di P. viridis provenienti da Brasile, Perù e Hawaii sono state acquistate da fornitori di Internet. Per l’identificazione DMT, sono stati elaborati, convalidati e applicati metodi di cromatografia a strato sottile (TLC) e cromatografia liquida ad alte prestazioni (HPLC). Per chiarire le differenze esistenti tra i campioni, sono stati utilizzati metodi chemometrici. Le caratteristiche botaniche e i cromatogrammi gascromatografici tandem mass spectrometry (GC-MS) sono stati analizzati utilizzando l’analisi gerarchica dei cluster (HCA). I nostri studi hanno rivelato una varietà significativa tra il materiale vegetale commercializzato come P. viridis. Il raggruppamento di campioni in base alle loro caratteristiche di micromorfologia e ai risultati di GC-MS non corrispondeva bene alla presenza di DMT. Sulla base dei nostri risultati un’identificazione indiscutibile di campioni essiccati come P. viridis è molto problematica. È necessario postulare cambiamenti nella legislazione in materia di regolamentazione di P. viridis e sostituirlo con DMT come sostanza controllata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.